Meccatronica 15.0 quindici anni di collaborazione idee progetti innovativi

isis ghiringhelli meccatronica (1)
Paolo e Patrizia Ghiringhelli con lo staff dell’azienda

ComunicatoStampaMeccatronica15.0_12_maggio

Venerdì 12 maggio, alle ore 18.00, presso la Biblioteca Civica di Luino, si terrà la consegna della certificazione del corso biennale di Meccatronica agli allievi della classe 5A elettronica – automazione del Città di Luino – C.Volontè.

In occasione dell’incontro, che vuole essere momento conclusivo della formazione degli studenti, dotandoli oltre che di un’esperienza professionale anche di una certificazione spendibile nel mondo del lavoro, quest’anno si ricordano i quindici anni di MECCATRONICA, progetto didattico di integrazione del profilo professionale in uscita del corso di Elettronica – Automazione con competenze di meccanica, nato dalla collaborazione tra il nostro Istituto e Rettificatrici Ghiringhelli Spa.

Certificare le competenze acquisite dagli allievi durante il corso e renderle spendibili nel curriculum personale, completa la finalità del Progetto che è quella di ampliare l’offerta formativa di indirizzo elettronico – automazione con un’attività didattica in azienda e in classe che è al contempo valorizzazione delle eccellenze, con progetti specifici di approfondimento e recupero, attraverso una diversa modalità didattica basata sulla valutazione delle competenze.

Alla presenza della dirigente scolastica Lorena Cesarin e dei presidi Paolo Stella, Carlo Martegani, Giuseppe Sirna e dei dirigenti dell’azienda Paolo e Patrizia Ghiringhelli, Marco Barzaghi e Domenico Arvonio si ripercorreranno le fasi ormai storiche di questo cammino didattico, la cui validità è confermata dalle riforme scolastiche che in questi anni hanno istituzionalizzato un corso Meccatronica per gli Istituti Tecnici e hanno focalizzato le esperienze scolastiche in azienda come fondamentali per il curriculum dei giovani tecnici del futuro.

Da un’ intuizione iniziale, il corso Meccatronica, si è nel tempo consolidato, grazie al supporto dei tecnici aziendali Giovanni Favata, Sergio Berti, Daniele Dellea, Renato Longhi, Marco Molteni, Andrea Andreoli, Gabriele Martellotti, Emiliano Badi e Gionatan Raineri, alla gestione del referente scolastico Stefano Del Vitto e alla collaborazione del docente di laboratorio Pietro Iommazzo, in un percorso curricolare integrato dallo studio del PLC e CN e in progetti come: AES ( Advanced Electronic solutions premio per l’innovazione), controllo automatico dell’assetto di un veicolo a tre ruote, controllo automatico del livello di un serbatoio , movimentazione modello di braccio robotico, realizzazione di un quadricottero, rappresentazione dei movimenti regolari di un modello 3D, rappresentazione su visore 3D (oculus – rift) di un ambiente di realtà virtuale, incontro con i docenti dell’Istituto Keynes di Gazzada sul tema ” Realizzare un contatore Geiger”

Idee e sollecitazioni che si sono concretizzate in progettualità quotidiana grazie alla sensibilità e attenzione alla scuola e ai giovani, che da sempre contraddistingue industrie ed enti del luinese, in particolare la Rettificatrici Ghiringhelli Spa. Da decenni la sede di via Asmara è punto di incontro per ASL, visite aziendali, tavoli di lavoro, organizzazione, progettazione e realizzazione di attività di formazione tecnica e umana tra le componenti scolastiche e aziendali con passione e professione sempre “giovane” nonostante il passare degli anni.

Ripensare al passato per progettare il prossimo futuro, insieme…..questo vuole essere il nostro incontro, una celebrazione viva e costruttiva per una scuola attenta al presente, al territorio e ai giovani.

isis ghiringhelli meccatronica (3)
gli alunni di 5A elettronica – automazione: Belkhadir, Benkhellaf, Cottini, Galetta, Giudici, Nicolodi, Perrone, Rucci, Saredi.

Luino, 12 maggio 2017 Biblioteca Civica

isis ghiringhelli meccatronica (2)
I presidi Martegani Sirna e Cesarin, il signor Peduzzi, l’ing. Maraschiello – referente ASL dell’UST, l’assessore Miglio e il gruppo di lavoro della scuola: il referente Del Vitto, i docenti Iommazzo, Andrighetto e Comeglio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *