Jambalaya texana

jambalayaUn piatto da veri CowBoy, anche se a qualcuno sembrerà una paella rivisitata. In rete è possibile trovarne diverse versioni: ecco la mia.

Ingredienti per 4 persone:
– 30 ml di olio di oliva
– 160 gr di cipolla tritata
– 75 gr di peperone verde dolce tagliato a cubetti
– 60 gr di sedano tritato*
– 1 spicchio d’aglio tritato
– 200 gr di riso a chicco lungo
– 150 gr di salsiccia
– 150 gr di spezzatino di vitello
– 1 lattina di polpa di pomodoro
– 250 ml di brodo di pollo
– 1 cucchiaino di timo essiccato*
– 2 foglie di alloro*
– 2 lattine di fagioli cannellini
– peperoncino piccante
– sale
In una padella abbastanza capiente riscaldate l’olio e fate rosolare la cipolla, il peperone verde ed il sedano per qualche minuto, finché le cipolle diventano morbide. Aggiungete l’aglio tritato e fate insaporire per un minuto circa. Aggiungete il riso, la salsiccia a pezzetti e lo spezzatino di carne, quindi fate cuocere per 3/4 minuti in modo da far insaporire il riso con il soffritto. A questo punto aggiungete la polpa di pomodoro ed il brodo di pollo, quindi insaporite con il timo, l’alloro, un pizzico di peperoncino e salate a vostro gusto. Portate il Jambalaya a leggera ebollizione, quindi coprite il tegame con il coperchio e fate cuocere per una trentina di minuti, o comunque finché il liquido non verrà assorbito, mescolando di tanto in tanto. Se doveste voler prolungare la cottura del riso aggiungete mezzo bicchiere di acqua calda per evitare che la preparazione diventi troppo asciutta o, peggio ancora, che si attacchi al fondo del tegame. Infine, pochi minuti prima di terminare la cottura, aggiungete i fagioli e mescolate molto bene. Con l’asterisco ho indicato gli ingredienti per i quali non impazzirei nella ricerca (è buona lo stesso). Nella foto invece, i più “esperti” avranno riconosciuto un ingrediente non riportato nella ricetta. Attendo commenti…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *