isisluino PON isisluino.it
Rientro a scuola Google Apps Orario scolastico Libri di testo Didattica a distanza Messe a disposizione - Docenti e ATA Amministrazione trasparente Pubblicità legale Calendario scolastico Ricevimento Docenti Regolamenti Regolamenti Programmi svolti

Regolamento per il comodato d’uso dei libri di testo

Regolamento per il comodato d’uso dei libri di testo

(Approvato con delibera del C.I.  n.1 del 30.08.2016)

Art. 1. L’ISIS CITTA’ DI LUINO-CARLO VOLONTE’  darà in comodato d’uso i testi scolastici agli studenti  che ne faranno richiesta, che avranno i requisiti economici necessari e che non risulteranno beneficiari di altri contributi per la fornitura gratuita, totale o parziale, dei libri di testo. Verrà  data priorità ai ragazzi iscritti nelle classi prime e seconde dove i tetti di spesa sono più elevati, classi che sono anche di “obbligo scolastico” e l’assegnazione verrà  disposta prioritariamente a favore delle famiglie in maggior svantaggio economico e sociale.

Art. 2 Il Dirigente scolastico, con una commissione tecnica all’uopo nominata, (un genitore, un docente del consiglio d’istituto) valuterà le richieste delle famiglie, redatte su apposito modulo, dove verranno riportati i seguenti dati: il n. dei figli a carico della famiglia frequentanti le scuole secondarie di I e II grado, la presenza nel nucleo familiare di uno o di entrambi i genitori, le condizioni economiche risultanti da attestazione ISEE in corso di validità.

Art. 3 I beneficiari del comodato d’uso sono individuati sulla base della graduatoria formulata tenendo conto dell’ISEE relativo alla dichiarazione dei redditi dell’anno precedente. In caso di parità di ISEE sarà data la precedenza a coloro che sono iscritti per la prima volta all’anno di corso; in caso di ulteriore parità i libri saranno suddivisi tra i richiedenti. La domanda, con allegata la dichiarazione ISEE, dovrà essere presentata entro il 30 giugno presso la segreteria didattica . Verrà stilata una graduatoria ,  consultabile, ma non pubblica. Seguirà una comunicazione individuale da parte della scuola per comunicare l’accoglimento o meno della domanda entro la fine del mese di luglio.

Art.4 Il comodatario sottoscriverà  un contratto di concessione di beni in uso gratuito con il quale si impegnerà a custodire i testi con diligenza, senza deteriorarli in alcun modo, fatto salvo il solo effetto dell’uso. Non sono ammesse sottolineature a penna, abrasioni, cancellature, annotazioni, o qualsiasi altro intervento che danneggi l’integrità del libro. Presso la scuola verrà tenuto un registro contenete l’elenco dei libri concessi, la data di consegna e quella prevista per la restituzione. Verrà inoltre predisposta una scheda che contenga i dati dell’alunno e dei libri che gli verranno consegnati. A tale scheda verrà unita copia del contratto di comodato sottoscritta dal genitore o da chi esercita la patria potestà.

Art. 5 I libri ad uso annuale sono concessi in comodato d’uso per l’intero anno scolastico. I libri ad uso pluriennale sono concessi per l’intera durata dell’utilizzo. In caso di non promozione alla classe successiva i testi dovranno essere restituiti entro il 30 giugno . In caso di trasferimento ad altra scuola o ad altra sezione i testi dovranno essere immediatamente restituiti.

Art.6  Se al momento della restituzione i testi risulteranno danneggiati, l’istituto addebiterà alla famiglia una quota pari al 60% per i testi al primo anno di vita e pari al 50% per i successivi. In caso di mancata restituzione si addebiterà alla famiglia l’intero prezzo del libro al momento dell’acquisto per il testo al primo anno di vita. Per gli anni successivi una quota pari al 80%;Il mancato rispetto degli obblighi di pagamento comporterà l’esclusione dal comodato per gli anni successivi.

Art.7 Le risorse derivanti dal risarcimento saranno riutilizzate per l’acquisto di libri da destinare nuovamente al comodato d’uso.